Effetti della pandemia a Genova


Pubblicato il 09.12.2020 in News Sociale


Il Covid-19 ha inciso fortemente sulla povertà facendo aumentare il numero di coloro che necessitano di sostegno. A Genova c'è Sole Luna

 

La pandemia sta peggiorando una situazione che era già grave. A Genova diminuisce la coda delle ambulanze, ma aumenta quella delle mense: oramai sono interi nuclei famigliari che cercano un sostegno. La pandemia ha tolto loro il lavoro e, di conseguenza, la fonte di sussistenza: il reddito di cittadinanza, sebbene abbia portato momentaneamente ristoro alle famiglie, non è sufficiente a prendersene cura. In prima linea su questo fronte l’Associazione Sole Luna, che ha sede presso la stazione di Cornigliano in un appartamento concesso in comodato d’uso gratuito da Ferrovie dello Stato.

L’Associazione si occupa anche di gestire la mensa, che ha visto passare la preparazione dei pasti da circa 60 prima della pandemia a più di 100 dopo. 

A causa delle restrizioni e delle indicazioni sul distanziamento, non è più possibile utilizzare la mensa, ma vengono preparati dei pasti da asporto; in alcuni casi, i volontari procedono con le consegne a domicilio. Inoltre, è stata sviluppata un'approfondita conoscenza delle tecniche di recupero di beni alimentari, aderendo anche all’Associazione “Il cibo” che unisce realtà territoriali e che ha sviluppato conoscenze e tecniche di riutilizzo dei generi alimentari.  Inoltre, sempre sul volontariato, si basano i servizi gratuiti del gabinetto medico e studio dentistico.


Video La7 "E si allungano le file dei nuovi poveri"

#GoodmorningGenova - "La città che resiste"


Fonte: ONDS